La nostra collega Merette era alla ricerca di una buona alternativa ai suoi pesanti kit reflex + obiettivi per le gite in città. L’alternativa doveva offrire una qualità analoga: non potevamo non darle una Panasonic Lumix DMC-GH5 + obiettivo 25mm F1.7. Così, con una GH5 al collo, è salita in treno in direzione Berlino!

Panasonic Lumix DMC-GH5

ISO200, 25mm, F2.0, 1/1000

L’aspetto di Panasonic Lumix DMC-GH5

L’aspetto di GH5 sarà familiare ai fotografi che utilizzano principalmente la reflex. La fotocamera include un mirino di grandi dimensioni con oculare, ghiere di impostazione nella parte superiore, display LCD inclinabile e ghiera + joystick sul retro. Anche la doppia scheda SD è una bella funzionalità: se succede qualcosa con una scheda SD, ne hai sempre una di riserva; inoltre, il doppio slot per scheda SD è compatibile con schede UHS-II capienti e veloci. È una caratteristica unica per una fotocamera mirrorless Panasonic!

Panasonic Lumix DMC-GH5

Semplicità d’uso di Panasonic Lumix DMC-GH5

Come utente di reflex, a volte ho qualche problema con le impostazioni delle fotocamere mirrorless, a mio avviso difficili da regolare. Con GH5 non ho affatto questo problema: grazie al joystick sul retro, è possibile impostare velocemente il punto di messa a fuoco, mentre gli altri pulsanti sono simili a quelli di molte fotocamere reflex. Così, nella mia esperienza personale, la fotocamera si è rivelata molto semplice da utilizzare.

Panasonic Lumix DMC-GH5

ISO1600, 25mm, F3.2, 1/60                                                                                                    ISO200, 25mm, F4.5, 1/800

La fotocamera include un bel mirino elettronico: è incredibilmente veloce e le immagini visualizzate sono di buona qualità. GH5 è leggera (in particolare con l’obiettivo 25mm a lunghezza focale fissa che ho utilizzato) ed ergonomica. In viaggio, ho potuto utilizzare le mie impostazioni e fotografare come se fosse una punta e scatta, ma con tantissima libertà creativa e una qualità dell’immagine eccezionale.

Panasonic Lumix DMC-GH5

ISO200, 25mm, F1.7, 1/800

GH5 acquisisce video 4K 60p/50p e foto 6K. I dettagli prodotti da GH5 sono naturali grazie alla risoluzione dell’immagine, al rendering e alla resa cromatica. Il nuovo sensore Digital Live MOS aumenta del 25% il numero dei pixel rispetto a GH4 (da 16,05 a 20,3 megapixel) e allo stesso tempo rende superfluo il filtro passa basso.

Il post-focus è una bella funzionalità, sebbene l’autofocus sia così veloce e accurato che non ho sentito bisogno di utilizzarlo. Per essere una fotocamera Micro Quattro Terzi, ho trovato ottime le prestazioni in situazioni scure e contrastate, sebbene si nota ovviamente una certa differenza con i miei sensori Full Frame. La doppia stabilizzazione garantisce foto nitide, persino in condizioni di scarsa illuminazione.

Panasonic Lumix DMC-GH5

ISO200, 25mm, F2.2, 1/250                                                                                                  ISO200, 25mm, F6.3, 1/250

La conclusione di Merette

GH5 mi ha sorpreso positivamente. La fotocamera è intuitiva ed è possibile impostarla ed utilizzarla in un lampo. Grazie al peso limitato, è stata la compagna ideale del mio viaggio a Berlino e potrebbe essere sicuramente una bella aggiunta al mio kit, in quanto è una fotocamera perfetta per i viaggi, ma con una qualità simile alla mia reflex.

Merette Kuijt fotografie

Merette Kuijt

La fotografa

Merette scatta principalmente foto di matrimoni e ritratti di famiglia e si occupa, inoltre, di food e lifestyle photography. Dà workshop in cui lo storytelling gioca una parte importante insieme ad altri fotografi (Witlof Workshops). In più, lavora per Photospecialist.